TERRITORIO


È nelle splendide e rigogliose terre attraversate dal fiume Piave che ha origine l’azienda vinicola San Martino. In questo magnifico territorio, incastonato tra le Dolomiti e Venezia, si estende tutta la pregiata viticoltura trevigiana. Scendendo dai monti e dai luoghi particolarmente cari allo scrittore Dino Buzzati, il glorioso fiume Piave percorre una zona ricca di storia, natura e cultura, passando per la romana Opitergium, l’attuale Oderzo, il ducato medioevale di Ceneda, oggi Vittorio Veneto, e i luoghi delle epiche battaglie della prima guerra mondiale, fino a sfociare alle porte di Venezia. Le tracce di questo nobile passato riaffiorano, di tanto in tanto, nei terreni dell’azienda che sorge in una località detta i “i san martin”. Qui tra il IX e l’XI secolo si ergeva l’antica chiesa di San Martino, dedicata al vescovo patrono di Visnà, più volte ricostruita nel corso dei secoli e andata definitivamente perduta durante la grande guerra. Pietre del campale, schegge e sassi delle mura della chiesa, sotto i colpi degli obici austriaci, vennero dispersi nei campi circostanti e ancora oggi durante i lavori nel vigneto è possibile ritrovare alcuni di questi storici frammenti.